E’ un miele raccolto in primavera e proviene prevalentemente da fioriture spontanee, quindi le sue proprietà variano in funzione della zona di produzione, delle sue varietà floreali e dal periodo di produzione, infatti ha proprietà diverse a seconda che contenga il nettare di fiori primaverili, estivi o di montagna. È caratterizzato da un gusto gradevole e pieno, per questo viene usualmente utilizzato in molti dolci, ma è ottimo anche sul pane tostato con burro. È molto ricco di virtù terapeutiche proprio perché deriva da numerose specie di fiori.

Miele millefiori chiaro

Esso è più chiaro e trasparente, dal sapore più delicato, dolce e meno intenso. Tende a cristallizzare dopo alcuni mesi dal raccolto ed è prodotto nel periodo primaverile, fino a giugno luglio. È lassativo, benefico allo stomaco e all’intestino.

 

Miele millefiori scuro

Scuro o ambrato, presenta un sapore più deciso, con un retrogusto più o meno amarognolo. Tende a mantenere una consistenza più cremosa e a cristallizzare più lentamente. Viene prodotto in tarda estate. A livello nutrizionale, il miele millefiori risulta più completo rispetto ai mieli mono florali, in quanto contengono pollini provenienti da diversi tipi di fioriture.
È utile nel trattamento di stati influenzali, aiuta a placare la tosse e svolge funzioni antibatteriche. È una preziosa fonte di energia, utile per sportivi, bambini, gestanti, persone convalescenti e anziani.

Contattaci per maggiori informazioni

    Acconsento trattamento dati privacy policy
    Letta informativa privacy do consenso trattamento