Come suggerisce il nome, questo miele viene prodotto dalle api che suggono il nettare dai fiori dell’omonima pianta. L’eucalipto è una pianta arborea sempreverde, originaria dell’Oceania e delle Filippine. È una pianta molto diffusa lungo tutto il litorale tirrenico e in Sicilia e Sardegna, dove da solo contribuisce alla produzione del 50% del miele di tutta l’isola.

Il periodo di fioritura è compreso tra il mese di luglio e agosto e dai suoi fiori le api producono in miele molto particolare e caratteristico. Il miele di eucalipto ha una colorazione ambrata e una consistenza piuttosto compatta  e densa. Tende a cristallizzare rapidamente, nell’arco di qualche mese, presentandosi in cristalli medi o fini. Una volta cristallizzato, il suo colore vira al beige-grigiastro. l miele di eucalipto è molto ricco di antiossidanti, soprattutto flavonoidi che sono estremamente utili per prevenire fenomeni infiammatori e degenerativi e per combattere i radicali liberi e risulta quindi un alimento utile a contrastare l’invecchiamento cellulare. 

Proprietà benefiche del miele di Eucalipto

Il miele di eucalipto presenta numerose proprietà antibatteriche e antisettiche. Viene largamente impiegato per contrastare i mali stagionali, quali raffreddori e mal di gola. Può anche essere un valido alleato contro tosse e catarro, esercitando un’azione fluidificante e mucolitica. Per poterne aumentare l’efficacia, spesso si assume il miele di eucalipto in associazione con qualche goccia dell’omonimo olio essenziale, la cui efficacia contro batteri e virus è stata provata da diversi studi.

Al miele di eucalipto vengono inoltre attribuite proprietà antipiretiche, oltre a essere indicato a chi ha problemi di stitichezza e legati all’apparato urinario.

CONSIGLI PER L’USO

l miele di eucalipto viene però anche largamente utilizzato in cucina. Sicuramente interessanti sono gli abbinamenti con i formaggi stagionati, tipo grana e parmigiano, ma anche con formaggi freschi e magri, come il primo sale. Viene anche consigliato il suo consumo in associazione allo yogurt magro o in accompagnamento a primi e secondi piatti a base di pesce e verdure. Il miele di eucalipto viene spesso impiegato anche per la realizzazione di salse agrodolci di accompagnamento. Infine, si consiglia il consumo sciolto in tisane e tè dal gusto forte, soprattutto quelle a base di zenzero e cannella. Questo accostamento risulta particolarmente indicato nei mesi più freddi dell’anno, per contrastare i comuni malanni da raffreddamento.

 

Contattaci per maggiori informazioni

    Acconsento trattamento dati privacy policy
    Letta informativa privacy do consenso trattamento